SAN MARINO

| Posted by | Categories: I borghi del Montefeltro

San Marino è lo stato più antico d’Europa, e la data ufficiale della sua fondazione come Repubblica risale al 3 settembre 301.

San Marino custodì sempre gelosamente la sua indipendenza, che fu minacciata dall’avanzata dell’esercito di Napoleone nel 1797, ma il paese fu salvato dalla perdita della sua libertà grazie ad uno dei suoi reggenti, Antonio Onofri , che riuscì a ottenere il rispetto e l’amicizia di Napoleone.

Situato sulle ultime propaggini dell’Appennino, fra le valli dei fiumi Marecchia e Conca, si erge sulla cresta calcarea del Monte Titano e dai suoi punti panoramici offre la vista dell’intera Romagna.

Secondo la tradizione un gruppo di cristiani dalmati si insediarono sul Monte Titano per sfuggire dalle persecuzioni dell’imperatore romano Diocleziano e lì fondarono San Marino.
In seguito fu soggetta alle insidie dei vescovi limitrofi e poi dei Malatesta, ma riuscì a mantenere la propria indipendenza anche grazie alla protezione dei Montefeltro e dei buoni uffici papali.

San Marino è riuscita a preservare le sue migliori tradizioni e costumi, all’interno del suo sistema statuale.
L’abitato conserva il caratteristico aspetto medievale, con case costruite utilizzando pietra locale.
Sono tuttora visibili le tracce di tre concentriche cinte murarie, che testimoniano l’evoluzione del borgo nel corso dei secoli.

Qui si possono visitare le Tre Torri, la Piazza della Libertà, il Palazzo pubblico, il Museo di Stato e ammirare stupendi panorami passeggiando sulla cresta delle sue mura.
Questa piccola città stato nel suo territorio include nove città, castelli, di cui San Marino è il centro amministrativo.

I residenti di San Marino sono orgogliosi della loro storia, onorano la tradizione e fanno di tutto per mantenere alto il nome e la fama della città che ferve anche di numerose attività commerciali, e continuano a custodire il ricco patrimonio dei loro antenati.